14 | 11 | 2013

ore 15:00

Sindacato in terra incognita

ESR_Veneto_XXXII_CopertinaLe vicende di questi anni ci insegnano che occorre abbandonare ogni lettura del cambiamento che si affida al doloroso, ma rassicurante canone interpretativo della crisi. Le difficoltà economiche che piegano il nostro Paese da sette anni non hanno più i caratteri del processo di distruzione e riorganizzazione delle risorse, ma vanno considerate come l’innesco di una trasformazione che sta portando il sindacato ad operare in terra incognita.

Molti osservatori avvertiti misurano i movimenti che modificano l’assetto produttivo del Paese, ma non meno evidenti appaiono i segni di una metamorfosi che stravolge i principi di organizzazione sociale e la natura delle funzioni istituzionali: si può dire che stanno mutando i fondamenti della nostra democrazia. Rispetto a questo nucleo di problemi la scelta dell’agenda sindacale è un passaggio squisitamente politico, che deve proporsi l’obiettivo di connettere le possibili strategie d’intervento con il senso duraturo della propria missione. I contributi raccolti nel numero intendono dialogare sulla progressiva definizione di questa agenda, restituendo alla platea congressuale il compito di divenire il luogo della decisione su modi e temi per una strategia di governo delle trasformazioni in atto.

La monografia è suddivisa in tre parti.

Nella prima si propone una ricca riflessione su problematiche che hanno un risvolto politico evidente; esse esaminano questioni aperte nelle attuali politiche sindacali, ma offrono nello stesso tempo degli spunti per sviluppare iniziative che risultino più coerenti ed efficaci nella gestione dei processi concreti.

La seconda parte del numero presenta gli esiti di un gruppo di ricerche sul campo che studiano con una visione non preconcetta i sommovimenti che attraversano il mondo del lavoro. Tali lavori sono accomunati dal tentativo di riaprire una discussione nel sindacato su tematiche che tropo spesso l’organizzazione declina in modo routinario.

L’ultima parte raccoglie le riflessioni di alcuni sindacalisti, sfidati a misurarsi su terreni non nuovi, ma che, sotto il peso della crisi, si presentano con intensità e profili inconsueti.

Presentiamo qui il contributo di MICHELE CARPINETTI (Filcams nazionale), che si interroga su una questione spinosa come il sistema degli appalti e le difficoltà di configurare, insieme ad un aggiornamento della normativa, un modello di regolazione sindacale efficace.

Scarica QUI il file stampabile in formato PDF

I contenuti integrali della rivista sono disponibili QUI, nel sito della casa editrice Franco Angeli

 

Questo articolo è stato pubblicato in News, Notizie dal terziario, Pubblicazioni, Uncategorized il .

ANSA NEWS ECONOMIA

COSA SUCCEDE OGGI